Il download del mese:

Calcolare Imu; definizione e metodo

Definizione di Come calcolare l'Imu
Come si calcola l'Imu e quanto pagare per l'imposta municipale unica? Scopriamo insieme come deve essere effettuato il calcolo dell'Imu. Per calcolare l'Imposta Municipale Unica è necessario prima di tutto conoscere il valore catastale dell'immobile.

Successivamente, bisogna applicare la prima rivalutazione catastale, moltiplicando l'importo per 105 (ovvero del 5%) qualora sia un bene immobile o per 125 (ovvero del 25%) qualora sia un terreno. Fatto ciò, si determina il valore finale utile per il calcolo della base imponibile con i moltiplicatori, a seconda della categoria catastale del bene immobiliare.

I moltiplicatori dell'Imu sono:
  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A/10 e D/5;
  • 60 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D (con esclusione della categoria D/5), tale moltiplicatore sarà elevato a 65 a decorrere dal 1º gennaio 2013;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1;
  • 135 per i terreni (per i coltivatori diretti iscritti alla previdenza agricola il moltiplicatore è ridotto a 110).
A questo punto sarà possibile applicare le aliquote Imu, che per il momento sono decise solo a livello centrale e che potranno essere passive di modifiche ulteriori da parte dei comuni.

Le aliquote dell'Imu sono:
  • 0,4% per l'abitazione principale, modificabile dello 0,2% in aumento o diminuzione;
  • 0,2% per i fabbricati rurali (ad uso strumentale del coltivatore diretto), i comuni possono ridurla a 0,1%;
  • 0,76% per i terreni che non producono reddito fondiario e per quelli concessi o affittati a terzi, modificabile fino a 0,4%;
  • 0,76% per i restanti casi, modificabile da 0,46% a 1,06%.
Applicando le aliquote alla base d'imposizione otterrete l'importo totale da pagare per l'Imu. Tale importo è al momento rateizzabile in due rate imu qualora si tratti di abitazione secondaria e tre rate quando siamo in presenza di abitazione principale.
!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->