Il download del mese

Capitale Psicologico: Definizione

Definizione di capitale psicologico

Che cos'è il capitale psicologico e come funziona? Scopriamo insieme una definizione operativa. Per capitale psicologico s'intende generalmente la riserva di energie mentali che il trader utilizza per gestire perdite ed eventi negativi rispetto al proprio capitale finanziario. Ogni trader possiede un capitale psicologico il cui annullamento o azzeramento comporta l'interruzione dell'attività.


Come funziona il capitale psicologico e perché è importante

Il capitale psicologico aiuta il trader nel valutare e affrontare correttamente il rischio. Nessuna operazione risulta infatti esente dalla possibilità di generare una perdita. Bisogna inoltre considerare che gli individui non agiscono sempre al meglio delle proprie possibilità razionali e sono colti da bias o influenzati da eventi negativi. Questi elementi vanno considerati con attenzione per valutare il processo decisionale utilizzato nelle decisioni di trading o d'investimento a lungo termine. In questo senso, possedere e mantenere un adeguato capitale psicologico è fondamentale per amministrare il proprio capitale.


Il capitale psicologico ed il money management

La materia che si occupa della conservazione del capitale psicologico e finanziario prende il nome di money management (o gestione del denaro) e prevede l'utilizzo di strategie atte alla preservazione del capitale ed alla riduzione dei rischi operativi.
!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->