Il download del mese:

Tasi: definizione, cos'è e come si calcola

Definizione di Tasi
Che cos'è la tasi e come si calcola la TASI? Scopriamolo insieme attraverso una definizione operativa. Per Tasi s'intende generalmente la tassa sui servizi indivisibili, un tributo istituito con la legge di stabilità del 2013 e facente parte della IUC. Le risorse raccolte per mezzo della tasi sono destinate a finanziare i servizi offerti dal Comune di residenza ai cittadini, ad esempio l'illuminazione pubblica o la manutenzione delle strade.

Come si calcola la Tasi e come funziona
Per effettuare il calcolo della Tasi bisogna prima di tutto individuare la base imponibile, composta dalla rendita catastale del fabbricato assoggettato rivalutata del 5% e moltiplicata per 160. Fatta questa operazione, è possibile applicare le aliquote decise dal Comune. Le aliquote per i proprietari di prima casa non potranno comunque superare la misura del 3,3%, mentre la somma delle aliquote di Imu e tasi per i proprietari di seconde case non dovrà risultare superiore al 11,4%.
Agli inquilini potrà essere richiesto di pagare dal 10% al 30% di quanto spetta al proprietario, mentre chi ha intestato un immobile prima casa potrà usufruire di specifiche detrazioni qualora previste dal Comune di residenza.
!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->