Il download del mese:

Bande di bollinger: definizione operativa

Le bande di Bollinger all'interno di un grafico dei prezzi
Che cosa sono le bande di Bollinger e come funzionano? Vediamone insieme una definizione operativa. Per bande di bollinger s'intende uno strumento dell'analisi tecnica utilizzato nel trading online per individuare possibili opportunità operative. Le bande di bollinger sono formate da tre medie mobili che appiano disegnate direttamente sul grafico dei prezzi dello strumento finanziario preso in considerazione.
L'uso standard delle bande di Bollinger viene attuato calcolando prima di tutto la media mobile a 20 periodi  moltiplicati per un fattore in genere predeterminato (questa banda sarà rappresentata centralmente nel grafico). Si aggiungono poi la banda superiore e la banda inferiore, rispettivamente calcolati a 10 e 50 periodi.

Come si utilizzano le bande di Bollinger per guadagnare nel trading?
Le bande di Bollinger vengono utilizzate come segnali di conferma per rotture dei supporti e delle resistenze create dalle medie superiori ed inferiori.
Rottura al rialzo
In particolare, quando il grafico dei prezzi rompe al rialzo la banda superiore per poi rientrare all'interno del fascio standard, il grafico indica la possibilità di vendere per prendere profitto (o per iniziare un trade di vendita allo scoperto).
Quando il grafico dei prezzi rompe al ribasso la banda inferiore per poi rientrare all'interno del fascio standard, il grafico dei prezzi indica l'opportunità di acquistare per coprire una posizione ribassista (oppure per iniziare un trade al rialzo).
Nel complesso, le bande di Bollinger sono strumenti dalla buona affidabilità, seppur richiedono la conferma del segnale di rottura usando altri indicatori (ad esempio gli schemi di pattern di prezzo delle candele giapponesi o le divergenze presenti nell'indicatore stocastico).
!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->