Il download del mese:

Commodity Trading: Definizione Operativa

Definizione di Commodity Trading

Che cos'è il Commodity Trading? Vediamone insieme una definizione operativa. Per commodity trading s'intende quell'attività di investimento o speculazione che prende forma attraverso la compravendita di materie prime o prodotti primari rari. Possiamo inoltre definire come materie prime tutte quelle commodities che possono essere acquistate sui mercati finanziari in maniera standardizzata, poiché non risultano di immediata deperibilità e possono essere stoccate e trasportate.

Come funziona il commodity trading

Come si fa trading sulle commodity? I trader che operano in questo campo basano i propri investimenti sulle serie storiche degli anni precedenti, nonché sul sentiment dell'attuale produzione. Tra i prodotti scambiati vi sono infatti prodotti fisici (come cibo, metalli o prodotti petroliferi): questo significa che tra questi prodotti non rientrano titoli di debito o strumenti di tipo governativo.

A livello pratico, bisogna considerare che dal punto di vista operativo la finanziarizzazione del sistema prevede che si scambino contratti e non merci, visto che la consegna fisica della merce non avviene praticamente quasi mai (se non in casi sporadici).

Il trading in commodity prevede infatti due possibilità d'investimento. Quella diretta (che consiste nell'acquisto della materia prima) e quella indiretta (attraverso l'acquisto di strumenti derivati, come i futures). Quest'ultima caratterizza gli scambi dei mercati finanziari.

!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->